Ricerca & Sviluppo

Carinthian Tech Research
»Starting point for innovation«

Con la fondazione dell‘ »Austrian Smart Systems Integration Research Center« nel 2015 la »Carinthian Tech Research AG« viene nominata centro d’eccellenza dell’Austria (COMET K1).

L’inserimento nel »Programma COMET K1« significa che progetti di ricerca della durata di sette anni vengono finanziati dalla Repubblica d’Austria.

Non sono mai i sensori di per sé, ma gli ambienti nei quali sono inseriti a farli sembrare intelligenti. Per ottenere dei progressi nella micro e nanoelettronica servono reti, sensori, algoritmi e strumenti di misurazione migliori. Spettroscopia ad analisi sono i settori di spicco della »Carinthian Tech Research AG«, che per quest’ultimo collabora strettamente con il centro di ricerca »Wood Carinthian Competence Center« [=> link W3C] a St. Veit an der Glan.

La »Carinthian Tech Research AG« (CTR) partecipa a ricerche su commissione ed utilizza a tale scopo la sua vasta rete di contatti con l’industria e partner scientifici, all’estero ed in Austria.

La sfida

Lo sviluppo di soluzioni di sistema: dall’elemento sensore al modulo e poi al sistema.

Settori di spicco

»Fabbricazione di microcomponenti e nanotecnologia«

Parole chiave

Sistemi basati sulla microelettronica | imaging molecolare | design ottico ed ottica applicata | MEMs fotonici, magnetici ed acustici | biosensori, sensori wireless e stampati | tecniche di integrazione eterogenea | sistemi fotonici | sistemi smart | studi di fattibilità | progetto e design | prototipazzione rapida

Infrastruttura/laboratorio

Laboratorio laser 
Laboratorio ottico 
Laboratorio applicativo 
Laboratorio chimico 
Officina per prototipi
Clean room di ricerca, suddivisa in ISO-Klasse 5, ISO-Klasse 8

Dati principali

Anno di fondazione: 1997

Luogo: »HighTech Campus Villach«, Villach

Collaboratori: 86 (di cui 24 dottorandi)

Quota BABEG: 70 percento

 

CTR.online