Partecipazioni | avviata al Lakeside Park la fase costruttiva nr. 5

23/07/2018

Con l’inaugurazione dei lavori della finora quinta fase di costruzione del Lakeside Science & Technology Park a Klagenfurt inizia la creazione di nuovo spazio per attività di ricerca e sviluppo del JOANNEUM RESEARCH, dell’Università Alpen Adria e di altre imprese. Il futuro vedrà la collaborazione di droni e robot di ultima generazione.

Dalla sua inaugurazione nel 2005 ad oggi il Lakeside Science & Technology Park, situato nel sud dell’Austria, è diventato un eccellente centro per l’innovazione di fama internazionale. Imprese, istituti di ricerca e di formazione lavorano sul futuro delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. »Il successo attira altro successo« con queste parole Mag. Hans Schönegger, amministratore delegato, riassume con soddisfazione l’evoluzione inaspettatamente rapida  delle precedenti quattro fasi costruttive. »Oggi il Parco ospita quasi 70 imprese e tre istituti di ricerca e siamo al completo.« Verranno investiti 13 milioni di euro per ulteriori 4.600 m² di spazio dedicato a uffici, laboratori e centri di ricerca. Il nuovo edificio verrà pronto per l’autunno del prossimo anno.

»L’avvio dei lavori significa per il Lakeside Park una nuova fase di sviluppo della robotica« afferma il Dr. Michael Hofbaur, docente universitario e direttore di ROBOTICS, l’Istituto di robotica e meccatronica del JOANNEUM RESEARCH con sede nel Parco. I laboratori alti sei metri destinati alla ricerca sulla collaborazione fra uomo e robot a fini industriali e la nuova infrastruttura fra poco disponibile per un centro di sicurezza della robotica contribuiranno a definire nuovi punti di riferimento e creare nuovi settori di attività . Il Direttore del JOANNEUM SEARCH e professore universitario Dr. Wolfgang Pribyl, MBA, ne sottolinea la caratteristica di unicità in Austria. Siamo molto felici, da un lato per le infrastrutture di prim’ordine che consentono una maggiore libertà di azione nel nostro lavoro di ricerca e dall’altro per i vantaggi offerti dalla location. Insieme con l’ Alpen Adria Universität di Klagenfurt come partner di collaborazione possiamo sfruttare i nostri laboratori anche fuori dall’istituto ed ampliare così la nostra specializzazione in manipolazione mobile anche in aria.«

La rilevazione e distribuzione intelligente ed automatizzata dei compiti in aria è una tematica della quale il Prof. Dr. Stephan Weiss si occupa attivamente: » Grazie alla palestra per i voli potremo testare in modo sicuro, rapido e  mirato nuovi metodi ed algoritmi per la navigazione dei droni, in modo da poter poi applicare rapidamente questa ricerca innovativa alla pratica e trasferirla poi all’industria. «Il locale a forma di torre, che viene realizzato per l’Alpen Adria Universität, si eleva su tre piani e viene dotato di un innovativo sistema di motion capture. Questo algoritmo, basato su una telecamera e sviluppato dal Prof. Weiss per la navigazione di droni indipendente dal GPS, è già stato utilizzato nelle missioni su Marte ed apre importanti possibilità per collaborazioni nazionali ed internazionali. Esistono infatti già rapporti con Istituzioni come il Jet Propulsion Laboratory, la University of Southern California, l‘ETH Zürich, il MIT, l‘University of Toronto.

L’assessora per l’economia e le scienze della giunta regionale stiriana MMag. Barbara Eibinger-Miedl e la vicegovernatrice della Carinzia Dr.ssa Gaby Schaunig concordano: »Visti i risultati positivi, come l’Istituto ROBOTICS del JOANNEUM RESEARCH, il rapporto collaborativo fra i due Länder Stiria e Carinzia sta dando i suoi frutti. «La partecipazione al 14,25% del Land Carinzia di tre anni fa ha rappresentato l’inizio e la buona collaborazione si esprime oggi con l’odierna inaugurazione dei lavori«, afferma la soddisfatta vicegovernatrice  Schaunig.»

La ricerca interdisciplinare e orientata all’applicazione e la stretta collaborazione fra scienza ed economia sono i principali fattori di successo che hanno portato la Regione dell’Austria meridionale NUTS-1 , formata dai Länder Stiria e Carinzia, a disporre oggi della più elevata quota percentuale di PIL spesa in Austria per la ricerca, spiccando anche a livello europeo« aggiunge l’assessora Eibinger-Miedl.

»Se si pensa che oggi, nel luogo dove solo 15 anni fa si stendeva un terreno paludoso, sono sorti più di 1300 posti di lavoro, guardiamo con entusiasmo all’ulteriore ampliamento del Lakeside Park« afferma il sindaco Dr.ssa Maria-Luise Mathiaschitz. » Con una piattaforma di collaborazione come questa fra JOANNEUM RESEARCH e l’Alpen Adria Universität all’interno di un edificio è inevitabile la continua nascita di nuovi settori di  attività e campi applicativi. Tutto ciò rafforza la percezione internazionale di Klagenfurt in vista dello sviluppo di future tecnologie ed attrae persone giovani.

Dettagli tecnici :

Lakeside Park:

  • Piattaforma di collaborazione fra imprese, ricerca e istruzione
  • Proprietà : BABEG (Stato Federale, Land), Città di Klagenfurt
  • € 75, 5 Mio. investimento totale
  • Quasi 70 imprese e 3 istituti di ricerca
  • »Educational Lab«, laboratorio di ricerca aperto per nuove forme di formazione con focalizzazione sulle materie MINT (matematica, informatica, scienze e tecnica), imprenditorialità e internazionalità
  • 34.000 m², 12 edifici
  • 13° edificio ca. 4.600 m², € 13 Mio., tempi di costruzione ca. 1,5 anni

 

JOANNEUM RESEARCH:

  • Secondo (per dimensione) organismo di ricerca extrauniversitario dell‘Austria
  • 14,25% partecipazione BABEG (Stato Federale, Land), 80,75% Land Stiria, 5% holding del Land Burgenland
  • 2015 fondazione di ROBOTICS, istituto presso il Lakeside Park
  • Specializzazione: collaborazione uomo-robot, manipolazione mobile, robot safety, transfer tecnologico
  • ROBOTICS centro di addestramento per imprese
  • Attualmente 26 collaboratori
  • Laboratorio previsto: 1.600 m², di cui una parte con altezza dei locali di 6 metri

 

Alpen-Adria Universität Klagenfurt:

  • Ca. 12.000 studenti
  • Facoltà tecnica dal 2008
  • Specializzazioni: networked and embedded systems, tecnologia di sistema intelligente, tecnologia dell‘informazione
  • Campi di applicazione: intelligenza collettiva di droni nell’inventariazione forestale (progetto Forest-IMATE)
  • Laboratorio previsto: 100 m², »AAUTurm«

Per informazioni:

Lakeside Science & Technology Park
Mag. David Pitschmann|Bakk. Sport
pitschmann(at)lakeside-scitec.com