L’azienda carinziana Symvaro è la start-up dell’anno 2017 austriaca

26/09/2017

Symvaro österreichisches Start-Up 2017
Ai Central European Startup Awards a Vienna l’azienda che si occupa di Smart Cities sbanca in due categorie e diventa la „Start-up dell’anno 2017“ in Austria.

La "Symvaro GmbH", azienda fondata a Klagenfurt nel 2010 che conta oggi 15 dipendenti suddivisi fra gli uffici di Colonia e di Klagenfurt, è un’offerente internazionale di software ed uno specialista in soluzioni software per il settore dell’immondizia e dell’acqua.

In occasione del 50° anniversario del tavolo delle start-up austriache ai Central European Startup Awards (CESA) è stato consegnato per la quarta volta il premio CESA a startup emergenti in 12 categorie. Il premio principale „La start-up dell’anno 2017” è stato consegnato all’azienda di Klagenfurt, che ha ottenuto anche il premio per la „Best Smart City Solution“. Il team manageriale che ruota intorno al CEO Rudolf Ball, laureato in informatica, al CTO Philip Kozeny ed al CCO Gernot Fleiss progetta soluzioni di digitalizzazioni pensate soprattutto per i comuni ed i loro cittadini. Con WATERLOO l’azienda offre un supporto all’amministrazione, ai montatori ma anche ai cittadini. I contatori dell’acqua possono essere fotografati con gli smartphone per inoltrare direttamente la lettura aggiornata del contatore. „Se l’amministrazione, i montatori ed i cittadini collaborano fra di loro si viene a creare un enorme potenziale di efficienza“ spiega il CTO Philip Kozeny. Per questo motivo WATERLOO fornisce tablet, app e soluzioni basate sul web soprattutto alle aziende che gestiscono la fornitura di acqua ed alla cittadinanza.

I premi CESA sono delle spin-off  dei Global Startup Awards. La grande finale si terrà il 23 novembre a Sofia, in Bulgaria.

26/09/2017

Symvaro österreichisches Start-Up 2017