L‘ elettronica di potenza della Carinzia richiesta in tutto il mondo

06/12/2017

Infineon Austria präsentiert Jahresbilanz 2017
Infineon Technologies Austria effettua cospicui investimenti per ampliare il reparto Ricerca e Sviluppo. Nel medio periodo verranno creati 860 nuovi posti di lavoro – di questi 350 a Villach, 290 a Graz e 220 a Linz.

Il bilancio annuale presentato di recente dal gruppo produttore di semiconduttori registra ottimi risultati. Il fatturato annuale nell’esercizio 2017 (alla fine di settembre) è salito del 38 percento arrivando a 2,45 Mrd. di euro. Questo salto verso un fatturato da record è in parte da attribuire alla fortissima richiesta mondiale di elettronica di potenza sviluppata e prodotta in Austria. A ciò si aggiunge il fatto che nell’agosto 2016 il gruppo Infineon ha incrementato la responsabilità gestionale di Infineon Austria per questa linea di produzione e che il business derivante da questo prodotto ha iniziato ad incidere pienamente sul fatturato nell’esercizio 2017.

Infineon Austria ha inoltre assunto la gestione della microelettronica nei cosiddetti „prodotti bianchi“ come lavatrici e lavastoviglie.

Ampliati gli spazi per R&S a Graz, Linz e Villach
Questo andamento positivo ha spinto anche le attività di R&S di Infineon Austria. Per contrastare la carenza di spazi dedicati alla ricerca e sviluppo e preparare l’infrastruttura alla crescita prevista nei prossimi anni, verranno ampliate le sedi austriache dedicate alla R&S. Entro il 2020 l’organico in questo settore a Graz, Linz e Villach verrà implementato di ulteriori 680 posti di lavoro. Nel quartiere generale a Villach verranno investiti 40,1 milioni di euro per costruire un edificio nuovo con una capacità complessiva di 600 posti di lavoro nella R&S.

Con il nuovo ampliamento il gruppo prosegue nella forte crescita di posti di lavoro registrata nel passato. Negli ultimi sei anni sono stati creati oltre 1.000 nuovi posti di lavoro. Alla data di riferimento del bilancio erano 3.785 le persone che lavoravano per Infineon Austria nelle sedi di Villach, Klagenfurt, Graz, Linz e Vienna. 1.547 sono le persone occupate nel reparto Ricerca e Sviluppo. Presso Infineon Austria lavora quasi un quarto di tutti i  lavoratori impiegati dall’intero gruppo nella R&S.

Produzione orientata allo sviluppo
Nell’esercizio 2017 a Villach sono stati prodotti 14,3 miliardi di chips (2016: 16,3 miliardi) In estate il gruppo Infineon ha annunciato di voler investire 35 milioni di euro nell’ampliamento delle attività di ricerca e sviluppo a Villach dedicate al carburo di silicio, il nuovo materiale per semiconduttori . L’investimento comprende l’evoluzione di tecnologie di processi per i semiconduttori, impianti di produzione fra i più moderni nonché l’ampliamento dell’infrastruttura produttiva esistente.  La sede di Villach diventa così il centro di competenza globale del gruppo Infineon per il carburo di silicio ed il nitruro di gallio.

Con il completamento del locale pilota Industria 4.0 nel 2017 è iniziata la fase successiva della digitalizzazione nel sito produttivo di Villach. Ricerca e sviluppo vengono maggiormente collegate in rete fra di loro, i dati generati nello stabilimento vengono maggiormente utilizzati e l’ambiente lavorativo gode di una nuova evoluzione. Sono stati creati nuovi profili professionali come il data scientist ed il coordinatore di robot. La formazione dei capiofficina e degli apprendisti („Lehre 4.0“) è stata adeguata alle richieste dettate dalla svolta digitale.

06/12/2017

Infineon Austria präsentiert Jahresbilanz 2017