Klagenfurt: in futuro Joanneum svolgerà ricerche su nuovi concetti territoriali e di mobilità

14/02/2018

Al Centro per la ricerca energetica LIFE – il centro per il clima, l’energia e la società della Joanneum Research Foschungsgesellschaft – con sede a Graz lavorano attualmente circa 30 scienziati. Da marzo 2018 il Lakeside Science & Technology Park di Klagenfurt ospiterà un gruppo di competenza di LIFE.

In Carinzia ci si occuperà del campo di ricerca della „Modellazione innovativa della mobilità“. Verranno affrontate questioni sul comportamento della mobilità e sullo sviluppo territoriale. „Verranno sviluppati ulteriormente i procedimenti innovativi, come la cosiddetta modellazione basata su agenti, e applicati a soluzioni di mobilità sia esistenti che nuove“ spiega Mag. Dr. Franz Prettenhaler, direttore di LIFE.

Questo approccio è essenziale per future forme di mobilità come la mobilità condivisa („car sharing“) oppure la guida autonoma. Attualmente è in progettazione un software che combina fra di loro e controlla la guida autonoma ed il comportamento al volante delle persone. L’industria automobilistica tedesca sta già dimostrando interesse verso i risultati della ricerca carinziana. Oltre a tener conto del comportamento dei singoli utenti della strada un secondo obiettivo è rappresentato da una possibile riduzione delle emissioni di CO2. Questo obiettivo viene ora condiviso con le università TU Graz, TU Berlin, ETH Zürich e la Standford University.

Gli investimenti nella ricerca proseguiranno quindi anche in futuro e il Lakesidepark si sta preparando per un ulteriore ampliamento. Nella classifica austriaca che riguarda la quota spesa per la ricerca, la Carinzia è salita al quarto posto dopo la Stiria, Vienna e l’Alta Austria.

La BABEG Kärntner Betriebsansiedlungs- und Beteiligungsgesellschaft partecipa con una quota del 15 percento alla Joanneum Reserach Forschungsgesellschaft.

Foto credit: JOANNEUM RESEARCH.

14/02/2018