Insediamento di imprese 2017: la Carinzia attrae investitori internazionali

22/02/2018

Lo scorso anno sono state 32 le imprese estere che si sono insediate in Carinzia. Grazie agli investimenti messi in campo nei prossimi anni verranno creati oltre 200 nuovi posti di lavoro.

Riflettori puntati su aziende innovative ed orientate alla tecnologia
La BABEG Kärntner Betriebsansiedlungs- und Beteiligungsgesellschaft (Agenzia Carinziana di promozione degli investimenti e gestione di partecipazioni) con la sua attenzione rivolta ad imprese innovative ed orientate alla tecnologia nei settori trainanti della Carinzia, ne ha affiancate quindici durante il loro percorso verso la Carinzia. L’obiettivo è quello di incrementare il livello di eccellenza innovativa della business location. I mercati di riferimento degli insediamenti aziendali sono l’Italia, la Slovenia e la Germania. Per l’assistenza a tutti gli altri progetti l’Ente federale di promozione dell’economia ABA-Invest in Austria è risultato essere un affidabile partner di cooperazione.

“L’insediamento di imprese rappresenta per la Carinzia un importante pilastro dello sviluppo dell’economia ed i risultati ottenuti nel 2017 dimostrano che siamo sulla strada giusta. Non si tratta solo di entusiasmare le imprese straniere per la Carinzia, ma anche di rendere visibili i punti di forza della Carinzia, soprattutto nel settore della ricerca e della tecnologia, e di portarli all’esterno“ spiega l’amministratore delegato di BABEG Mag. Hans Schönneger.

“L’obiettivo comune è offrire al cliente una consulenza professionale ed accompagnarlo durante il suo processo di insediamento. La pluriennale e più che positiva collaborazione fra ABA e BABEG rappresenta un’ottima base e permette di assistere il cliente con servizi di altissimo livello “ afferma René Siegl, Manager Director di ABA-Invest in Austria. 

La Slovenia come maggiore investitore
A differenza degli anni passati, la Slovenia rappresenta oggi il maggiore investitore in Carinzia, seguita da Italia e Germania. Dell’Austria, ed in particolare della Carinzia, gli investitori apprezzano soprattutto la rete di infrastrutture ed un settore della ricerca molto ben sviluppato. Oltre a questi aspetti la Carinzia è spesso la prima base di partenza per progetti di internazionalizzazione quando si tratta di sviluppare i mercati di lingua tedesca. Oltre al marchio di qualità “made in Austria”, l’Austria e la Carinzia offrono vantaggi quali una situazione economica sicura e stabile,  un sistema fiscale e giuridico prevedibile ed un contesto generale vicino alle imprese.

La vice-governatrice Dr.ssa Gaby Schaunig è molto soddisfatta del bilancio positivo degli insediamenti. “Il buon andamento degli insediamenti mostra come con la BABEG questa area di lavoro sia in ottime mani. Integrando gli insediamenti di imprese nella BABEG abbiamo potuto minimizzare le spese, aumentare l’efficienza e sfruttare sinergie. Nel lungo periodo l’aver rivolto la nostra attenzione verso aziende con elevato potenziale innovativo sta mostrando i suoi frutti. Molte delle nuove imprese insediate sono impegnate nel settore della digitalizzazione, in questo modo portiamo in Carinzia del know-kow innovativo e orientato al futuro” afferma Schaunig.

Esempi di imprese che nel 2017 hanno deciso di investire in Carinzia:

ONDA TLC GmbH – Italia: l’azienda, con sede nel Lakeside Science&Technology Park a Klagenfurt, opera nel settore delle telecomunicazioni e si concentra su tre linee di prodotti: telefoni cellulari (soprattutto cellulari di servizio e per anziani), tracker e home sicurity. Il principale mercato di sbocco è rappresentato attualmente dall’Italia, con l’intenzione di allargarlo all’Austria ed all’Europa. Nel 2017 ONDA ha lanciato sul mercato Frizzy, il primo cellulare Android con tastiera fisica un po’ retrò che offre WhatsApp, Facebook e Gmail come applicazioni di serie.  
www.ondatlc.com

AlpVent Austria – Slovenia: AlpVent si è specializzata nell’investimento in start-up promettenti. L’azienda offre a nuovi fondatori d’impresa capitale da investire e consulenza manageriale, soprattutto nel settore delle vendite, con l’obiettivo di testare i prodotti sul mercato e, in caso di necessità, avviare processi di adeguamento del prodotto. Questi servizi sono attualmente disponibili nei paesi e mercati di lingua tedesca dell’Europa meridionale (Germania, Svizzera, Austria, Slovenia e Croazia). La sede dell’azienda si trova nel Lakeside Park di Klagfenfurt.
www.alpvent.com

Quaternity Service AT GmbH – Svizzera: L’azienda progetta e commercializza software per l’economia energetica. L’azienda svizzera ha fondato in Carinzia la sua seconda sede austriaca e quella a Klagenfurt diventerà la sede centrale.
www.quaternity.ch

Uno sguardo al 2018
Nell’acquisizione di imprese straniere la BABEG si concentra sui principali settori trainanti della Carinzia quali l’elettronica e la microelettronica, la tecnologia dell’informazione e delle telecomunicazioni, l’ingegneria meccanica e l’impiantistica. La BABEG sta attualmente lavorando a circa 65 progetti.

22/02/2018